Il SASP

La Storia - La Presidenza - Le delegazioni

Storia

La Presidenza

La presidenza del CNSAS Piemonte e' una carica elettiva di durata triennale che ha il compito di organizzare e coordinare il funzionamento istituzionale del servizio regionale e di rappresentarlo nel consiglio nazionale.

Luca GIAJ ARCOTA

Presidente

Classe '67, volontario della stazione Val Sangone della Delegazione Valsusa e Valsangone, e' stato vice delegato per un mandato, vice presidente regionale dal 2013 al 2015 e infine eletto presidente del CNSAS Piemonte dal 2016 al 2018.

Felice DARIOLI

Vice Presidente

Ossolano, nato nel 1947, e' volontario della stazione di Bognanco della Delegazione Val d'Ossola. E' stato Tecnico di Elisoccorso (TE) dalla nascita del servizio in Piemonte nel 1988, Istruttore Regionale Tecnici (IRTEC), Delegato e dal 2013 vice presidente regionale.

Daniele FONTANA

Vice Presidente

Volontario della stazione di Garessio, Delegazione Mondovi', E' nato nel 1973. Dopo due mandati in cui ha ricoperto il ruolo di vice delegato, dal 2016 E' vice presidente ragionale. Ha acquisito la qualifica di Coordinatore di Ricerca (COR).

Le delegazioni

1'° Gruppo Speleologico Piemonte e Valle d'€™Aosta

1° Gruppo Speleologico Piemonte e Valle d'Aosta

E' il primo nucleo di soccorso speleologico nato all'interno del CNSAS. Opera sia nel contesto regionale, sia nel contesto nazionale all'interno del Coordinamento Speleologico Nazionale per gli interventi e le attività  di addestramento di carattere interregionale o nazionale. E' costituito da 45 volontari suddivisi su più ruoli e distribuiti sull'intero territorio regionale. Tra questi, diversi ricoprono incarichi nazionali o operano nell'ambito delle commissioni nazionali operative.

Delegazione Alessandria

Alessandria

L'€™ultima Delegazione nata in seno al CNSAS Piemonte dopo la catastrofica alluvione del 1994 da cui emerse la necessità  di presidiare il territorio dell'€™Appennino alessandrino. Conta 29 volontari suddivisi nelle stazioni di Acqui Terme, Alessandria e Tortona.

Delegazione Alpi Marittime

Alpi Marittime

E' responsabile delle montagne in Provincia di Cuneo dalla Val Vermenangna alla Val Maira passando per le Valli Gesso e Stura. Ne fanno parte le stazioni di Cuneo, Dronero, Limone Piemonte e Vinadio con i loro 87 volontari complessivi.

Delegazione Biellese

Biellese

I suoi 49 volontari presidiano le valli in Provincia di Biella. Tra i suoi fondatori ricordiamo Ugo Angelino, membro della spedizione italiana al K2 nel 1954 e Accademico del Club Alpino Italiano. Annovera 49 volontari nelle stazioni Valle Cervo, Valle Elvo, Valle Mosso e Valle Oropa.

Delegazione Canavesana

Canavesana

La porzione di Alpi dalla Valle dell'€™Orco fino alle aree di confine con la Valle d'€™Aosta E' di pertinenza della Delegazione Canavesana. Si tratta di un territorio al cui interno E' racchiuso il Parco Nazionale del Gran Paradiso. La compongono le stazioni di Ceresole Reale, Ivrea, Locana e Valprato Soana con i loro 91 volontari.

Delegazione Mondovì

Mondovì

Le Alpi più meridionali del Piemonte che fanno da corona alla città  di Mondovì (CN) sono di responsabilità  di questa delegazione e dei suoi 101 volontari distribuiti nelle stazioni di Mondovì, Garessio e Valle Pesio.

Delegazione Monviso

Monviso

I suoi 73 volontari sono distribuiti nelle valli al cospetto del Re di Pietra in Provincia di Cuneo. Le stazioni che compongono la delegazione sono Casteldelfino, Crissolo e Verzuolo

Delegazione Valdossola

Valdossola

E' la delegazione più grande del Piemonte per numero di volontari e ampiezza del territorio presidiato che spazia dalle rive del Lago Maggiore fino ai ghiacciai al confine con la Svizzera. Conta 206 volontari e 11 stazioni: Baceno/Devero, Bognanco, Domodossola, Formazza, Macugnaga, Omegna, Ornavasso, Valgrande, Valle Vigezzo, Varzo e Villadossola/Antrona.

Delegazione Valli di Lanzo

Valli di Lanzo

La delegazione E' responsabile delle montagne dalla Valle di Viù alla Val Grande di Lanzo, passando per la Val d'€™Ala in Provincia di Torino. Le sue stazioni sono dislocate ad Ala di Stura, Balme, Forno Alpi Graie, Lanzo Torinese e Usseglio contando complessivamente 102 volontari.

Delegazione Val di Susa e Valsangone

Val di Susa e Valsangone

Dalle aree impervie intorno alla città  di Torino fino alle Alpi di confine con la Francia questa ampia porzione di territorio montano E' di pertinenza di 177 volontari che fanno parte delle stazioni di Bardonecchia, Beaulard/Exilles/Sauze d'€™Oulx, Bussoleno, Cesana/Claviere, Susa, Torino e Val Sangone.

Delegazione Valli Pinerolesi

Valli Pinerolesi

Le valli Chisone, Germanasca e Pellice compongono il territorio alpino di cui E' responsabile la delegazione composta da 96 volontari distribuiti nelle stazioni di Pinerolo/Val Chisone, Prali/Val Germanasca, Pragelato/Sestriere e Torre Pellice.

Valsesia e Valsessera

Valsesia e Valsessera

Gli incidenti che avvengono dalle prealpi del Vercellese fino alla vetta del Monte Rosa sono gestiti dalla delegazione che comprende le stazioni di Alagna Valsesia, Borgosesia, Coggiola Viera, Scopello, Val Sermenza e Varallo Sesia e i loro 118 volontari.